Giovanni da Verrazzano: il viaggio continua


Il 17 aprile 1524 Giovanni da Verrazzano scopriva la Baia di New York stabilendo un legame indissolubile tra l’Italia e gli Stati Uniti, mirabilmente rappresentato dal Verrazzano Narrows Bridge, il ponte più lungo del mondo.  Per tenere vivo questo collegamento la Fondazione Giovanni da Verrazzano ha organizzato il primo board scientifico internazionale che si è svolto dal 14 al 16 agosto nell’omonimo castello a Greve in Chianti. 



I più brillanti economisti della scena internazionale si sono incontrati per parlare di politica agroalimentare, paesaggio e ambiente. I membri del Comitato Scientifico, voluto da Luigi Giovanni Cappellini - Presidente della Fondazione - sono docenti americani ed europei il cui confronto farà da stimolo per nuovi studi da condividere e traguardi da raggiungere. Un ponte culturale, ma non meno importante che collega il vecchio e il nuovo mondo, un progetto che non solo offre l’opportunità di avere in Toscana il gotha degli economisti, ma anche un modo concreto per ricordare la figura del celeberrimo navigatore anche come uomo di lettere e di cultura. Sotto tali auspici sarà facile mantenere la rotta!


Daniela Mugnai
per A Tavola con il Sorriso
Post Author

Daniela Mugnai

Ben trovati! Adoro la cucina, i libri, l'arte e i colori in tutte le loro sfumature.

Mi occupo di comunicazione strategica, in particolare nel settore eno-gastronomico e culturale.

Nessun commento:

Posta un commento